COME L’ONDA

 

Amore rassomiglia all’onda

che ,con cadenze bizzarre,

si scaglia sui profili del cuore

e la quieta indifferenza caparbia

ne scompiglia,levigandone l’essenza

di sasso in fattezze divine.E intanto

cela nel sublime fragore l’audace

abbandono del ritrarsi improvviso

nel gorgo di un addio,cinto

di racemose ghirlande di sale.