DOVE NASCE IL MARE

 

Ha errato il mio spirito

a inficiare ieri e domani,

naufragando dove sbianca

l’azzurro in cupe risonanze.

Ho urlato al tempo di darmi

almeno l’ombra dei giorni

accantonati senza sapere come.

Sazio di sale,ora voglio sapere

dove il sole china il capo alla notte

rassegnato e da che labbra nasce

il vento che appanna il cavo specchio

di trappole ammiccanti.Dipanando

i tramagli del dubbio scandaglierò

le astratte dottrine che adornano

il cammino per inventarmi nuove

verità,lì dove nasce il mare.